Si narra che una giovane donna persiana, innamorata di un giovane appartenente ad un ceto più alto del suo, abbia preparato una torta per lui con tanto amore, una torta diversa dalle solite, che conteneva tutto il suo amore e la sua passione, con un ingrediente segreto, ma quale? E il giovane, assaggiando questa torta, si sarà innamorato della donna? Chissà come sarà andata a finire questa struggente storia d’amore? Non ci è dato sapere purtroppo, ma nel dubbio possiamo preparare questa torta aromatica, speziata ma morbida al gusto, dalla consistenza decisa e umida, dall’aroma dolce e romantico. Devo dire che anche questa volta le admin del gruppo Re-cake hanno scelto per noi una torta deliziosa, una torta nuova, almeno per me, e ci hanno messo alla prova nello sperimentare la preparazione dell’acqua di rose, cosa che io non avevo mai pensato di fare. Ci sono svariati modi di prepararla, su internet ne trovate tantissimi, io ho optato per quella più veloce e semplice. L’importante è usare delle rose profumate altrimenti non otterrete un odore gradevole e dolce.

DSC_0555

PERSIAN LOVE CAKE – TORTA PERSIANA DELL’AMORE

INGREDIENTI
250 ml di yogurt naturale
1 cucchiaino di lievito per dolci
6 uova
220 gr di zucchero di canna
150 gr di farina di mandorle
150 gr di semolino
6 bacche di cardamomo
60 gr di pistacchi tritati
1 pizzico di zafferano
2 cucchiai di acqua di rose*
100 ml di latte di mandorla
buccia grattugiata di 1 limone o di 1 arancia
PER LO SCIROPPO
succo e scorza di 1 limone o di 1 arancia
125 ml di acqua
125 gr di zucchero di canna
2 cucchiai di acqua di rose*
* l’acqua di rose la potete acquistare in qualsiasi erboristeria oppure potete preparavela in casa, saranno necessarie delle rose profumate e non trattate con pesticidi e fertilizzanti. Io ho usato le rose che vedete nelle foto.
Procedimento: mettete in un pentolino circa 200 ml di acqua e portate a bollore. Spegnete la fiamma e immergere i petali di un paio di rose, coprite con un coperchio e lasciate in immersione almeno 20 minuti. Filtrate il liquido e mettetelo in un barattolo. Una vola freddo conservate in frigo.

DSC_0547

PROCEDIMENTO
Preriscaldate il forno a 180°.
In un mortaio schiacciate le bacche di cardamomo; in una tazza aggiungete i fili dello zafferano al latte e mettete a scaldare.
In una ciotola, io nella planetaria, montate le uova con lo zucchero fino a farle diventare bianche. aggiungete lo yogurt, la farina di mandorle, il semolino e il lievito, il cardamomo, la scorza grattugiata di 1 arancia o di un limone, io ho usato il limone, ed infine di pistacchi tritati. Unite l’acqua di rose al latte e zafferano ed aggiungete al composto, mescolate bene.
Versate il composto in una teglia da 24 cm rivestita di carta forno, io ho usato il mio adorato stampo a spirale. Infornate a 180° per circa 40-45 minuti, fate comunque la prova stecchino.
Mentre la torta è in cottura nel forno preparate lo sciroppo.
Mettete in un pentolino l’acqua, lo zucchero, la scorza di 1 limone o di 1 arancia, io limone, e l’acqua di rose, portate ad ebollizione e fate andare fino a quando il liquido si addenserà, ci vorranno circa 5 minuti.
Quando la torta sarà cotta e sfornata distribuite lo sciroppo sulla superficie aiutandovi con un pennello da cucina, Decorate la superficie con pistacchi tritati e rose.

DSC_0542

 

DSC_0560

DSC_0557

 

recake14

4 comments on “Persian Love Cake – Re-Cake 2.0 #14”

  1. Uff mi resta la curiosità allora.. Ma secondo me.. lo ha conquistato.. come questa torta conquista me! Buonissima!!! non ne avevo mai sentito parlare.. baci e buona settimana 😀

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *