Avete mai provato a fare il pane in pentola cotto nel forno? Questa tecnica di cottura l’ho provata per la prima volta con questo pane di segale integrale impastato con la birra Guinness e sono pienamente soddisfatta del risultato. Il pane cotto così rimane umido all’interno pur avendo una crosta croccante esterna, ma la particolarità sta nell’aroma che la Guinness lascia dopo la cottura. Ovviamente l’alcool evaporerà durante la cottura e rimarrà quella nota tipica della birra scura irlandese, i semi tostati poi conferiscono la parte crunchy interna che non ti aspetti.
Nel precedente post vi avevo promesso altre ricette con la Guinness prima del 17 marzo, festa di San Patrizio, ed eccola qui! Se riesco nei prossimi giorni vi posterò anche una ricetta dolce…ma non vi prometto nulla!
Intanto vi auguro un felice week end, alla prossima!

PANE IN PENTOLA CON SEGALE, BIRRA GUINNESS E SEMI TOSTATI
INGREDIENTI:
250 g di farina di farro integrale macinata a pietra
150 g di farina di segale integrale macinata a pietra
300 g di birra Guinness o altra birra scura
30 g di acqua tiepida
1 cucchiaio di semi di girasole
1 cucchiaio di semi di sesamo
1 cucchiaio di semi di zucca
1 cucchiaio di malto d’orzo
2 g di lievito di birra secco
10 g di sale


PREPARAZIONE
1.
Tostate in un padellino tutti i semi: girasole, sesamo, zucca. Mettete da parte a raffreddare.
2. Nella ciotola della planetaria versate le farine, il lievito secco, i semi tostati raffreddati, l’acqua, il malto d’orzo e la birra ed iniziate ad impastare con il gancio. Se non avete la planetaria potete benissimo impastare con le mani in una ciotola.
3. Unite il sale e continuate ad impastare a velocità media per almeno 20 minuti.
4. Quando avrete ottenuto un panetto, fermate la macchina, trasferite il panetto in una ciotola, coprite e mettete a lievitare fino al raddoppio, ci vorranno tra le 7 e le 10 ore.
5. Quando il panetto sarà raddoppiato rovesciatelo su un piano di lavoro e stendetelo con delicatezza con le mani fino ad ottenere un piccolo rettangolo.
6. Fate le pieghe a portafoglio: tirate il lato sinistro verso l’esterno e poi riportarlo verso l’interno, fate la medesima cosa con il lato destro. Girate il panetto di 90° e ripetete le pieghe.
7. Sistemate l’impasto su un canovaccio infarinato con le pieghe verso il basso, infarinate anche la superficie e coprite con il canovaccio.
8. Fate lievitare per altre 2 ore.
9. Quando il panetto sarà quasi lievitato preriscaldate il forno a 220°. Quando sarà arrivato a temperatura inserite all’interno del forno una casseruola in ghisa di 22-24 cm di diametro.
10. Quando la casseruola sarà rovente tiratela fuori dal forno e rovesciatevi dentro il panetto lievitato, coprite con il coperchio e infornate per 30 minuti circa. Togliete il coperchio alla casseruola e continuate la cottura per altri 15 minuti.
11. Sfornate e mettete il pane a raffreddare su una griglia.

6 comments on “Pane in pentola con segale, birra Guinness e semi tostati”

    • Grazie Paola! Potresti usare anche una pentola in terracotta con il coperchio, ma assicurati che possa andare in forno, magari fai una prova prima e usala sul fornello ;-)! Inoltre cuoci ad una temperatura più bassa per non rischiare che si rompa, diciamo sui 180-190° e metti la pentola nel forno quando lo accendi così raggiungerà la temperatura in modo graduale! Fammi sapere come è andata, buona domenica cara!

  1. Mai cotto un pane in pentola.. e soprattutto.. mai utilizzato la birra al posto dell’acqua.. ma chissà come è buono.. e poi con tutti quei semini.. baci e buona domenica :-*

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *