Torno  a postare dopo tre giorni passati splendidamente nella bellissima Puglia e trovo la pioggia e tempo da lupi. Non mi resta che cercare di portare il sole a tavola con questi gnocchi di patate conditi con asparagi selvatici, guanciale croccante e una nota di menta. Per quanto riguarda la mia mini vacanza di primavera farò un post a breve dove vi dirò tutto e vi mostrerò le foto che ho scattato, cercherò di essere concisa ma sarà difficile con circa 400 foto da scegliere, vedremo quel che ne verrà fuori!
Intanto vi mostro questi gnocchi, uno dei miei piatti preferiti, rigorosamente fatti in casa perchè hanno un sapore diverso, perchè sono gli unici che mi soddisfano. Non è difficile farli, la fase più lunga è quella della cottura delle patate, per il resto sono semplicissimi da fare. Potete anche lessare le patate il giorno prima, schiacciarle e tenerle in frigo fino al momento di impastare.
Con questo piatto vi auguro buon week end e ponte del 1° maggio!
Vi aspetto per portarvi con me in Puglia…

GNOCCHI ASPARAGI SELVATICI, GUANCIALE E MENTA
INGREDIENTI PER 5 PERSONE
PER GLI GNOCCHI DI PATATE:
1 kg di patate a pasta gialla o rosse
300 g di farina’00
1 uovo
un pizzico di sale
PER CONDIRE:
500 g di asparagi selvatici
300 g di guanciale
150 g di pomodorini
1 spicchio di aglio
1/2 bicchiere di vino bianco secco
qualche foglia di menta fresca
olio evo q.b.
sale q.b.

PREPARAZIONE
1. Preparate gli gnocchi: lessate le patate in abbondante acqua per 30 minuti circa. Il tempo dipenderà dalla grandezza delle patate, vi consiglio di usare patate della stessa grandezza e di infilzare una forchetta nelle patate per verificare la giusta cottura, se la forchetta entra facilmente vorrà dire che le patate sono cotte. Scolatele e lasciatele intiepidire per 5 minuti.
2. Pelate le patate e schiacciatele bene con l’apposito attrezzo o con una forchetta.
3. Stendete le patate sul piano di lavoro e lasciatele raffreddare.
4. Impastate ora gli gnocchi: versate sulle patate la farina, l’uovo e il pizzico di sale e incominciate ad impastare con le mani fino ad ottenere un panetto. Non lavorate troppo l’impasto altrimenti diventerà gommoso.
5. Formate dei bigoli lunghi e ritagliate degli gnocchi della grandezza di una nocciola. Infarinate un piano e lasciateli lì fino al momento di cuocerli. Suggerimento: gli gnocchi vanno preparati e cotti nell’arco di 30 minuti circa, non lasciateli per troppo tempo altrimenti tenderanno a sciogliersi e ad appiccicarsi al piano e fra di loro.
6. Preparate il condimento: tagliate le punte degli asparagi e mettete via i gambi (che potrete utilizzare per altre preparazioni), tagliate il guanciale a listarelle, tagliate anche i pomodorini a metà.
7. In una padella antiaderente fare rosolare il guanciale a fuoco basso fino a quando diventerà croccante. Toglietelo dalla padella e trasferitelo in una ciotolina, lasciando sul fondo della padella il grasso che ha tirato fuori.
8. Nella stessa padella aggiungete lo spicchio di aglio e le punte degli asparagi e fate rosolare, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco secco e continuate la cottura per 5 minuti aggiungendo un pochino di acqua.
9. Quando l’acqua sarà ritirata aggiungete i pomodorini, aggiustate di sale e di olio se necessario e fate rosolare per un paio di minuti.
10. Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata e tirateli fuori appena salgono a galla, trasferiteli nella padella del condimento, unite il guanciale croccante e mantecateli per pochi secondi su fuoco basso aggiungendo acqua di cottura se vedete che si asciugano troppo.
11. Unite le foglie di menta fresca spezzettate e servite con un giro di olio a crudo.

1 comment on “Gnocchi asparagi selvatici, guanciale e menta”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *