Oggi vi regalo un’immagine della mia infanzia…
Immaginate una bimba di pochi anni, 3 o 4, dagli occhi grandi e scuri e dai ricci neri,
In piedi su una sedia davanti un tavolo di legno
Con in mano una forchetta per rigare una sfoglia, dello zucchero per spolverare e del latte in un bicchiere
“Nonna, va bene così?”
“Si , bella di nonna, continua, continua”
Questa bimba sono io con la mia nonna mentre preparavamo insieme questi “biscottoni da latte”, come li chiamava lei. Da piccola non mancavo mai quando si dovevano mettere le mani nella farina, aiutavo mia madre, mia nonna, mia zia, diciamo che la mia passione per la cucina è nata quando sono nata io. La mia prima crostata la feci quando avevo circa 8 anni, poi le ciambelle, i biscotti, arrivando alle torte di compleanno, ai dolci più elaborati, ai grandi lievitati fino alla decisione di aprire un blog e condividere con voi le mie ricette, proprio come sto facendo oggi, condivido con voi un ricordo della mia infanzia e la ricetta di questi biscottoni. Mia nonna non pesava gli ingredienti ma misurava tutto con una tazza, l’ammoniaca si comprava in farmacia e si dosava in base alla farina. Ho riportato tutto in grammi così da potervi dare la ricetta esatta di questi biscotti, l’impasto risulterà molto morbido, non vi spaventate e non aggiungete altra farina, deve essere proprio così.
Provateli e fatemi sapere il risultato!
Alt
BISCOTTONI DA INZUPPARE (I biscotti di nonna Pina)

2 uova
200 g di zucchero semolato
620 g di farina ’00
110 g di olio si semi
140 g di latte tiepido
limone grattugiato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia o semi di 1/2 bacca
10 g di ammoniaca per dolci
 Latte e zucchero qb per la superficie

Alt
PREPARAZIONE
1.Preriscaldare il forno a 180°.
2. In una ciotola versate la farina e fate un buco al centro.
3. Inserite all’interno le uova, lo zucchero, la vaniglia e il limone grattugiato, l’olio e il latte con l’ammoniaca.
4. Iniziate ad impastare con una forchetta dall’interno per poi iniziare ad incorporare la farina.
5. Proseguite ad impastare con le mani, in modo veloce. L’impasto risulterà morbido ed appiccicoso, non aggiungete farina, deve venire così.
6. Infarinate un piano da lavoro e capovolgetevi sopra l’impasto, spolverate con altra farina sopra e stendete con il mattarello ad uno spessore di 1/2 cm.
7. Bagnate la superficie con il latte e spolverate con zucchero.
8. Con i rembi di una forchetta praticare delle righe prima in un verso e poi in un altro per creare un reticolo.
9. Con una rotella tagliate delle strisce e poi dei rombi.
10. Sistemate i biscotti su una placca forno ed infornate.
11. Cuocete per circa 15-20 minuti.
12. Sfornate e mettete a raffreddare su una griglia.
Alt

1 comment on “Biscottoni da inzuppare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *